Il sindacato militare SIAMO Esercito ha interessato il Ministro della Difesa in merito alle criticità nell’immissione in servizio permanente effettivo del personale in ferma prefissata. Il Ministro Guerini, in risposta e a seguito dell’interrogazione parlamentare n. 4-05138, ha confermato i seguenti punti per il personale VFP 4:

  1. per il transito dei VFP 4 con anzianità giuridica 31 dicembre 2013 la procedura è in atto e si concluderà presumibilmente entro il mese di maggio 2020;
  2. a seguire inizierà la procedura di transito per i volontari in rafferma con anzianità giuridica 30 luglio e 31 dicembre 2013, idonei non vincitori delle procedure precedenti;
  3. lo Stato Maggiore dell’Esercito, quantificando le esigenze complessive di arruolamento, ha formalizzato l’intendimento di destinare oltre 600 posti al transito in spe dei VFP 4 in rafferma biennale arruolati nel 2013;
  4. la citata previsione di 600 posti dovrebbe, nelle intenzioni dei vertici dell’Amministrazione militare, stabilizzare tutti i VFP 4 meritevoli arruolati nel 2013 nel corso del prossimo anno 2021, entro la fine dell’anno di rafferma biennale;
  5. per evitare che il personale in seconda ed ultima rafferma biennale possa congedarsi prima del previsto transito in spe, anche a causa dei rallentamenti dovuti al periodo emergenziale, l’Autorità politica sta considerando una modifica delle norme per consentire di trattenere in servizio tutti i volontari meritevoli in attesa dell’esito delle procedure ministeriali.

Vogliamo ringraziare il Ministro della Difesa On. Guerini e il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Generale Farina che hanno dimostrato, con sempre vivo interesse alle problematiche del personale militare, di essere attenti alle istanze del SIAMO Esercito e di voler tenere fede agli impegni presi dal Dicastero e, in modo quasi unanime, dalle forze politiche rappresentate nella Commissione Difesa della Camera dei Deputati giusto un anno fa, il 15 maggio 2019, per il transito in servizio permanente effettivo di tutti i VFP 4 meritevoli

Continueremo a seguire le procedure di transito in servizio permanente, per assicurare ogni tutela a tutto il personale militare interessato.

Insieme SIAMO più forti!

Roma, 08.05.20