Comunicati stampa

INTERROGAZIONE AVANZAMENTI: PERPLESSITA’ SULLE CONCLUSIONI DEL DICASTERO

13 Aprile 2022

Roma, 14 aprile 2022 – Ogni appartenente alle Forze Armate ha sperimentato, nel corso della sua carriera, le criticità legate al sistema degli avanzamenti di carriera nel mondo militare: sia che si tratti di un avanzamento per anzianità, per il solo effetto degli anni di servizio prestati nel grado, sia che si tratti di un avanzamento a scelta, dall’esito quindi incerto per il posto in graduatoria o per la possibilità di rientrare nel numero dei promossi, il militare non prova in genere soddisfazione per il traguardo raggiunto, ma grande frustrazione.

Il SIAMO Esercito è intervenuto più volte sul tema degli avanzamenti nel corso dell’ultimo anno, proprio per evidenziare le principali criticità: i ritardi pluriennali dall’inizio della procedura alla consegna del grado, le conseguenze sul piano economico per il ricalcolo parziale e insoddisfacente degli arretrati per il periodo che intercorre dall’anzianità giuridica del grado all’effettivo riconoscimento in busta paga, i criteri opachi e mutevoli che regolano gli avanzamenti a scelta e che sono alla base di innumerevoli contenziosi, riordini e correttivi ai riordini che hanno generato differenze negli avanzamenti del personale di ogni ordine e grado difficili da digerire.

Questa O.S. ringrazia l’On. Giuseppina Occhionero, che ha voluto evidenziare molte delle criticità da noi prospettate in tema di avanzamenti del personale militare in una interrogazione al Governo. Grande perplessità ha invece generato la risposta della Difesa, ad opera del Sottosegretario di Stato Sen. Stefania Pucciarelli, solitamente attenta alle esigenze delle donne e degli uomini in uniforme: la difesa “d’ufficio” degli organi del Dicastero porta alla conclusione che “non si intravedono particolari criticità nel sistema di avanzamento”.

Le innumerevoli segnalazioni che ci giungono dagli iscritti portano verso una direzione diametralmente opposta ed evidenziano che il sistema degli avanzamenti nella Difesa può e deve essere migliorato.

Il SIAMO Esercito è pronto, come ampiamente rappresentato ai vertici politici e militari del Dicastero, a rappresentare le esigenze del personale militare dell’Esercito e chiede nuovamente l’apertura di un urgente tavolo tecnico sul delicato tema degli avanzamenti.

SIAMO Esercito: la tua scelta, la nostra forza!
SIAMO Sempre al tuo fianco!

IL DIRETTIVO NAZIONALE
S.I.A.M.O. ESERCITO

Condividi

Riproduzione riservata

© S.I.A.M.O. Esercito | Sindacato Italiano Autonomo Militare Organizzato – Esercito
Privacy Policy - Cookie Policy
error: Il contenuto è protetto !!